Archivio di luglio 2012

Forche fisse o forche spaziatrici?

Le tecniche di coltivazione suggeriscono di coltivare le piante il più possibile vicino tra loro (ovviamente compatibilmente al loro stadio di crescita) e impone il loro distanziamento solo quando diventa assolutamente necessario, praticamente nelle ultime fasi di coltivazione.

df7

Inutile ricordare a questo proposito i vantaggi agronomici riscontrabili nell’omogeneità di crescita delle piante e ai risparmi  determinati dalle ridotte arre di coltivazione occupate.

Uno dei modi più utilizzati per distanziare i vasi in coltivazione è quello dell’utilizzo del carrello elevatore abbinato alle forche spaziatrici. Ma questo non è l’unico sistema utilizzabile. Leggi il resto di questo articolo »

Quando e come muovere le piante con i carrelli elevatori

In floricoltura e in vivaismo si sente spesso parlare macchine semoventi per lo spostamento dei vasi img_0639(a volte impropriamente chiamati muletti), di tappeti di accumulo (buffer belt), di forche spaziatrici; ci si immagina che queste macchine abbiano il compito di svolgere singole lavorazioni a se stanti tra loro. La forca spaziatrice per allargare  i vasi in coltivazione, il tappeto per portare i vasi in serra ecc . Leggi il resto di questo articolo »