RIEMPITORI JAVO – Modelli a confronto

Introduzione
Alcune riflessioni in merito alle diverse soluzioni adottabili nella scelta del riempitore e della sua configurazione nell’intenzione di offrirvi alcuni elementi che vi consentano di effettuare l’eventuale migliore scelta tecnica al giusto prezzo.
Prima di descrivere i modelli disponibili occorre fare una breve premessa.

Un sistema di riempimento si compone di una macchina base e da una serie di accessori che possono variare volta in volta in funzione delle singole esigenze.
Sono due i principali aspetti tecnici che caratterizzano le macchine per il riempimento dei vasi:

  1. Sistema di innalzamento terriccio.
  2. Sistema di trasporto vasi

Sistemi di innalzamento terriccio

Per innalzare il terriccio ci si avvale normalmente di due soluzioni:
Tramite pale orizzontali collegate a due catene o a due cinghie
Sistema largamente diffuso e maggiormente utilizzato, semplice di concezione ed economico.

Tramite “ruota con pale” (molto simile alle ruote dei mulini ad acqua)
Sistema studiato da Javo per non sfibrare la torba anche questa è di grana grossa. Le pale caricano frontalmente il terriccio “a cucchiaio”; inoltre il terriccio innalzato eccedente ricade all’interno delle pale stesse e non deve essere ripreso e schiacciato frontalmente come invece avviene con il sistema a pale orizzontali.
Tra i vantaggi di questo sistema annoveriamo:
Non sfibra il terriccio
Grande capacità di carico anche in presenza di terriccio fibroso, grossolano e mescolato con inerti (pomice, lapillo ecc.)
Bassa manutenzione
Raramente si riscontrano inceppi anche in presenza di piccoli corpi estranei presenti nel terriccio.

Sistema di trasporto vasi

Due sono i sistemi di trasporto vasi normalmente adottati
Macchine con il trasporto dei vasi tramite tramite catenaria
Sistema tradizionale affidabile e praticamente esente da manutenzione. In contraltare questo sistema impone un diverso porta-vaso ogni diverso tipo di vaso utilizzato in azienda,
risulta  quindi particolarmente indicato se lo si utilizza con pochi formati di vasi
Macchine con il trasporto dei vasi tipo giostra circolare
I vasi avanzano racchiusi in pinze regolabili agganciati ad una giostra circolare.
In tutti i modelli Javo che adottano la giostra la regolazione delle pinze è centralizzata, con una sola regolazione si cambia l’ampiezza di tutte le pinze. Il cambio formato risulta dunque semplice e veloce. Più è grande il diametro della giostra minore è lo scuotimento del vaso a parità di velocità perché diminuisce l’angolo di spostamento.
Minore è lo scuotimento minori sono le probabilità che si richiuda il foro praticato dalla trivella nel terriccio. Minore è l’angolo di spostamento minore è la difficoltà di chi rinvasa direttamente sulla giostra.
Riassumendo la giostra è un ottimo sistema purché abbia regolazioni centralizzate e diametri importanti (ideale 1600-2000 mm)

I modelli più venduti
Cinque sono i modelli di macchine prese in esame:

  1. JAVO PLUS
  2. JAVO OPTIMA
  3. JAVO SUPER
  4. JAVO STANDARD
  5. JAVO COMBI oggi sostituita da ECO

JAVO PLUS
La Plus ha il vantaggio di essere la macchina più performante, fino a 4000 vasi/ora non sono uno scherzo, riempie fino a un vaso del 24/26 (nella versione con giostra da 2000 mm. arriva fino al vaso 28/29)plus-groot
Velocità avanzamento vasi e velocità catenaria innalzamento terra sono controllati elettronicamente.
Il sistema di caricamento terra è del tipo pale orizzontali collegate a due cinghie. L’utilizzo della cinghia anziché della catena riduce notevolmente il rumore, diminuisce la manutenzione e ovvia in parte alla macinatura del terriccio.
Trasporto a giostra di 1600 mm di diametro (in opzione giostra da 2000 mm.) e regolazione vasi centralizzata tramite manovella fornita in dotazione (non servono chiavi o altri attrezzi).
Le regolazioni sono 3: Ampiezza pinza, profondità pinza e altezza pinza rispetto alla base di appoggio del vaso.

JAVO OPTIMA
La Optima è più lenta (massimo 3000 vasi/ora) ma ha il vantaggio di avere l’esclusivo sistema di caricamento della terra a “ruota con pale”. Questo è l’unico sistema che non sfibra la torba poiché tutto il terriccio eccedente dal riempimento del vaso ricade all’interno delle pale e non è ripreso e schiacciato frontalmente come fanno tutte le altre macchine normalmente presenti sul mercato.
optima-grootInoltre questo sistema mette al riparo da inceppi dovuti a piccoli corpi estranei presenti nel terriccio.
Questa sua particolarità la rende particolarmente adatta all’utilizzo in vivaio.
Trasporto a giostra di 2000 mm di diametro riempie fino a vasi di 270 mm di diametro.
La regolazione dei vasi è centralizzata e avviene manualmente senza l’ausilio di attrezzi.
Le regolazioni sono 3: Ampiezza pinza, profondità pinza e altezza pinza rispetto alla base di appoggio del vaso.
Velocità avanzamento vasi e velocità catenaria innalzamento terra sono controllati elettronicamente.

JAVO SUPER
La Super adotta lo stesso sistema di caricamento terra della Javo OPTIMA (è più corretto affermare che la Javo Optima deriva dalla Javo Super) ma il trasporto dei vasi avviene tramite una catena anziché per mezzo di una giostra circolare.super-potting-machine_pp
Da parecchi anni in produzione la Super è la macchina che ha fatto storia; affidabile, robusta e adatta a sopportare grosse moli di lavoro. Unico neo il trasporto vasi a catena che se da un lato è molto affidabile e sicuro dall’altro impone un diverso porta-vaso ogni diverso tipo di vaso utilizzato in azienda.
Vero punto di forza di questa macchina è la longevità e la grande capacita di adattamento a tutti i formati. Su questo modello è infatti possibile riempire vasi dal diametro 50 mm al diametro 400 mm.

JAVO STANDARD
La Standard è il primo modello costruito da Javo e da allora mantiene la stessa impostazione ovviamente fatto salvo per gli opportuni aggiornamenti tecnici. standard-potting-machine_ppCaricamento terra a catene e palette orizzontali, trasporto vasi con portavasi su catena che scorre sul bordo della vasca. Schema classico per quello che è considerato da tutti il “mulo” dei riempitori. Semplicità e robustezza sono il punto di forza. Ottima se si riempiono vasi fino a un diametro 18/20 cm. anche se si possono riempire vaso con diametro fino a 26 cm. dimezzando la velocità di riempimento. Infatti, i portavasi sono posti a 20 cm. di distanza e quando si utilizza un vaso di diametro superiore si deve utilizzare un porta-vaso si e uno no. 3000 vasi/ora la resa massima raggiungibile per vasi fino diametro 14/16 poi bisogna rallentare per riempire bene. Ideale se si utilizzano pochi formati di vaso.
JAVO  ECO
La Eco è il modello più piccolo di casa Javo.
La giostra, nonostante sia di piccole dimensioni, ha 8 posti-vaso e tutti i sincronismi sono completamente meccanici. Questo aspetto consente di riempire i vasi senza scossoni; per questo motivo si possono raggiungere velocità di riempimento superiori a 2500 vasi/ora senza senza provocare la chiusura del foro praticato dal trapano. è possibile riempire vasi dal  diametro 80 mm al diametro 220 mm.economic-type-2-vrijgezet
La macchina è venduta con una dotazione standard che ne consente il funzionamento semplicemente collegandola all’alimentazione elettrica. Non è richiesta una connessione pneumatica.
I vantaggi di questo modello sono:

  • Basso costo d’acquisto
  • Compatta
  • Leggera quindi facile da spostare da un ambiente all’altro
  • Regolazione vaso semplice e centralizzata

Per ulteriori informazioni: www.javo.eu/en/products/055/potting-machines.html

Sono disponibili su You Tube i seguenti filmati:

  1. Javo SUPER
  2. Javo Standard
  3. Javo STANDARD con sistema riempimento sacchetti
  4. Javo ECO 1
  5. Javo ECO 2

Un Commento a “RIEMPITORI JAVO – Modelli a confronto”

  • Plewa Iwona scrive:

    Salve sono interessato all acquisto di un invasatrice di piccole dimensioni se ancora disponibile vorrei sapere anche il prezzo compreso il trsporto

Lascia un Commento